MarmoNelMondo.com nasce dalla volontà di creare un network, un luogo di aggregazione virtuale, per mettere in contatto tutte le persone che nel mondo condividono il nostro stesso cognome, Marmo.
Questo sito vuole essere un punto d’incontro che permetta ai Marmo, di qualsiasi età, estrazione sociale e nazionalità, di comunicare, scoprire interessi comuni, ed avviare dei contatti.

Un altro obiettivo è creare un punto di raccolta per le informazioni, le immagini, i documenti sia storici che personali, legati al presente e al passato del nostro cognome e di conseguenza alle vicende umane che l’hanno carattarizzata.

Come nasce questa iniziativa?

MarmoNelMondo.com Primo Incontro

MarmoNelMondo.com Primo Incontro

Giuseppe Marmo (r’ Paolo) ha raccolto la proposta di un gruppo di circa venti Marmo che hanno partecipato ad una prima cena “ufficiosa” del network Marmo che si è tenuta nel mese di Ottobre 2008 in quel di San Rufo. A questa cena erano presenti tra gli altri, il prof. Giuseppe Marmo (omonimo, docente dell’Univ. di Napoli Federico II), il dott. Francesco Marmo (medico di San Rufo), l’architetto Filippo Marmo, il dott. Riccardo Marmo (grastroenterologo), il dott. Mario Marmo (dirigente della Regione Campania), Remo Marmo (imprenditore), Michele Marmo (paramedico), Pina Marmo (impiegata comunale di San Rufo), il dott. Carlo Marmo (dermatologo originario di Bellosguardo), il dott. Mariano Marmo (responsabile della Medicina Iperbarica dell’ospedale Cardarelli di Napoli), l’ing. Saverio Marmo. Inoltre la cena ha visto la gradita presenza del Sindaco di San Rufo dott.ssa Giovanna Bencivenga. Presenti le consorti e i mariti.

MarmoNelMondo.com Primo Incontro

MarmoNelMondo.com Primo Incontro

Alcuni dettagli tecnici. Il banchetto si svolto in casa Marmo, contrada Puliceta, ed è stato preparato da Mamma Luigia r’ Lueggia, a base di gustosissimi e genuini prodotti locali: sebersate, sausicchie, cacicavallo, pupacci cruschi, patane bullite, ravioli imbottiti con la ricotta di Maria Marmo, ragù con cinghiale del dott. Ciccio Marmo r’ Nunziata (esperto medico/cacciatore), castrato fornito da Michele Marmo. Il tutto bagnato dal vino senza eguali del prof. Giuseppe Marmo. Protagonisti i dolci della sig.ra Pina Marmo, turtanetti affogati nel miele del dott. Mario Marmo, pastatelle e zeppole di castagne.

2 commenti per “Chi Siamo”

  1. fabrizio marmo
    13 Aprile 2009 at 13:45

    caro Cono,
    sull’origine del cognome vi sarebbero da fare approfondimenti.
    Ti ricordo, per esempio, che in provincia di Potenza (ma un tempo tale territorio ricadeva nel principato di Salerno), nell’attuale Comune di Picerno, vi è il monte Marmo, e credo che vi sia anche un torrente con lo stesso nome.
    saluti
    Fabrizio

  2. Caro Giuseppe,
    questa tua orgogliosa rivendicazione, ti fa e ci fa onore, ma soprattutto tende a stabilire “contatti umani” trascendenti dal “titolo/cognome” che di per se stesso ha scarsa importanza.
    Di certo c’è, almeno per quanto ne so io, che il Cognome Marmo è limitato, originariamente, all’area compresa tra la provincia di Salerno, Potenza, Crotone… Etimologicamente questa “denominazione” non può che essere associata ad artigiani del “marmo” e del “travertino”.
    Indicativo è sicuramente il sito di Paestum, dove venne eretto il tempio/copia del Partenone di Atene, realizzato con pietre calcaree cui appunto fanno specie il marmo e il travertino.
    E’ dunque probabile che gli Argonauti, abbiano conosciuto siffatti artigiani e li abbiano resi famosi donandogli il “soprannome” di Marmo, in onore ad una delle più belle e ricche pietre calcaree utlizzate in edilizia. Successivamente, con l’avvento di Roma, tale “maestria” è stata “adottata/esportata” nell’impero passando/risalendo la penisola.
    Probabilmente le cose non sono andate così, ma mi piace crederlo.
    Cono Marmo

Aggiungi un commento

Devi essere loggato per inviare un commento.